Iscriviti

C5 Aircross, il SUV spazioso e tecnologico di Citroën arriva a Shangai

Al Salone dell'Auto di Shangai, in programma tra il 21 ed il 28 Aprile, la francese Citroën porterà in esibizione il suo nuovo SUV di taglia media, la C5 Aircross, con tanto spazio, e tecnologia, in varie motorizzazioni, e con 4 modalità di guida.

Auto
Pubblicato il 20 aprile 2017, alle ore 19:32

Mi piace
13
0
C5 Aircross, il SUV spazioso e tecnologico di Citroën arriva a Shangai
Pubblicità

Dal 21 al 28 Aprile, in Cina, si terrà il Salone dell’Auto di Shangai, ove molta attenzione verrà destinata anche al segmento dei SUV di taglia media, attualmente presidiato da Hyundai (con la Tucson), Peugeot (con la 3008), e Renault (con la Kadjar). Per l’occasione, la francese Citroën porterà in esibizione la C5 Aircross, destinata a sbarcare sul mercato continentale a fine 2018.

La Citroën C5 Aircross sarà un SUV innanzitutto spazioso. L’azienda di Parigi ha assicurato, a tal proposito, che la C5 Aircross sarà una delle auto più ariose della sua categoria e, badando al vano posteriore, non v’è dubbio che la promessa sarà mantenuta: in termini volumetrici, si avranno a disposizione ben 482 litri di spazio, che diventano ancor di più, appiattendo il divanetto posteriore, grazie ad una maniglia. Stipare i propri bagagli non sarà difficoltoso nemmeno con le mani occupate, dacché la C5 Aircross integrerà un sensore sotto il paraurti, per aprire il portellone al minimo sfioramento del piede.

Oltre alla spaziosità, la seconda parola d’ordine di questo SUV sarà “comfort”: inserita nel programma “Citroën Advanced Comfort”, la C5 Aircross ha i sedili dotati di maggiore imbottitura, e di una funzione massaggiante, e permette di controllare la qualità dell’aria filtrata dall’infotainment centrale, costituito da un display LCD da 8 pollici. Il dorso interasse ospita un vano refrigerato, con 2 porta bibite, uno sul davanti, ed uno sul posteriore.

Anche alcune tecnologie concepite in sede di percorrenza assolvono allo scopo di contribuire ad un miglior relax durante la guida: nello specifico, il pensiero corre al sistema di sospensioni “Progressive Hydraulic Cushions”, che va ad affiancare il normale gruppo molla-ammortizzatore, in modo da annullare il fastidio dei piccoli ostacoli, e di preservare gli ammortizzatori nell’impatto con le buche più profonde. 

Più sul versante della sicurezza, vanno annoverate altre soluzioni hi-tech, come il quadro strumenti da 12,3 pollici, configurabile per evidenziare i consumi, o la navigazione satellitare, la telecamera 360° per il parcheggio, il regolatore adattivo di velocità, la frenata di emergenza, e – in tandem con quest’ultima – uno scanner per il riconoscimento della segnaletica stradale

Laddove, poi, si fa riferimento alla motorizzazione base, solo a trazione anteriore, Citroën ha introdotto il sistema “Grip Control” che, sulle superfici più impegnative, migliorerà l’aderenza degli pneumatici al suolo.

Diversamente, la motorizzazione di punta della Citroën C5 Aircross potrà contare su un sistema propulsivo ibrido: il motore termodinamico in dotazione anche alla DS7 Crossback sarà affiancato da 2 unità elettriche, una davanti e una dietro, in modo da mettere su strada una potenza complessiva di 300 cavalli vapore. Le modalità di guida saranno 4, ed andranno da quella solo elettrica (capace di un’autonomia a zero emissioni di 60 km), a quella 4×4, passando per due modalità ibride (con e senza ricarica della batteria in decelerazione).

Citroën C5 Aircross, dopo l’esibizione all’autosalone di Shangai, esordirà nel mercato cinese verso fine 2017 e, come poc’anzi accennato, arriverà anche in Europa, ma a fine 2018

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Non nascondo di avere una passione personale per i SUV, e per le auto spaziose in generale. La Citroën C5 Aircross è davvero molto ampia, ed offre spazio a profusione, sia per i passeggeri, che per i relativi bagagli. La dotazione tecnologica, sia sul versante della sicurezza, che del comfort puro, è molto valida ed imprescindibile, per un veicolo che guarda - ormai - al 2020 come momento di diffusione clou.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!