Iscriviti

Audi RS4 Avant, la nuova station wagon di Ingolstadt si scopre più sportiva

Nel pieno dell'auto salone di Francoforte, la tedesca Audi ha presentato la nuova station wagon Audi RS4 Avant, con diverse migliorie rispetto al passato, capace di farsi notare anche grazie ad una maggiore sportività, e a una corposa dotazione di optional.

Auto
Pubblicato il 18 settembre 2017, alle ore 17:05

Mi piace
12
0
Audi RS4 Avant, la nuova station wagon di Ingolstadt si scopre più sportiva
Pubblicità

Il Salone dell’auto di Francoforte è ormai entrato nel vivo e la tedesca Audi, giocando in casa, ha pensato di sorprendere il pubblico presentando la nuova Audi RS4 Avant, una station wagon meno banale, e più sportiva del solito. Ecco in base a quali specifiche.

La nuova Audi RS4 Avant si fa notare più che in passato, grazie a delle prese d’aria maggiorate, e parafanghi allargati di 30 millimetri, pronti ad ospitare pneumatici con cerchi in lega da 19 pollici. Sul retro, invece, si nota un alettone posto a cavallo del lunotto, mentre – più in basso – l’ampio diffusore ospita gli scarichi di consueta forma ovale.

Come accennato, vi è più sportività che in passato. Al posto del precedente v8 aspirato, si è scelto un V6 2.9 biturbo capace di accrescere la potenza a 450 CV e la coppia motrice, già dai 1900 ai 5000 giri, a 690 Newton metri, con un incremento di 170 Nm rispetto al passato. Il merito va anche all’assetto, ribassato di 7 mm rispetto al modello precedente, ed a un peso molto più contenuto, pari a 1.790 kg (- 70 kg): questo, considerata anche la trazione integrale ed il cambio automatico a 8 rapporti, porta a uno sprint da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi, con una velocità tarata a un massimo di 250 km/h, senza impattare più di tanto in consumi e emissioni (rispettivamente 8,8 l/100 km e 200 g/km di CO2), anzi ridotti (del 17%).

In ogni caso, essendo di serie l’Audi Drive Select (attivabile dal volante smart), è possibile scegliere uno stile di guida differente (comfort, dynamic, auto, individual) che andrà a regolare in modo automatico le reazioni del motore, dello sterzo, delle sospensioni, del cambio, etc.

Anche l’interno, comodo, è piuttosto sportivo ma raffinato, con finiture in pelle su volante sportivo e sedili. La dotazione tecnologica prevede un pannello strumenti digitale, l’Audi 4 Virtual Cockpit (che può imitare quello classico con tachimetro e rilevatore di giri, o evidenziare mappa e controlli per l’infotainment di bordo), e l’head-up display (mostra la pressione delle gomme, l’accelerazione longitudinale e laterale, la coppia motrice erogata).

Molto interessanti gli optional, previsti per la nuova Audi RS4 Avant. Al di là della mera questione estetica, che può contare sulla livrea Nogaro Blue (un omaggio alla RS2 del 1999), è possibile inserire nella dotazione anche gruppi ottici Matrix LED, cerchi in lega da 20 pollici, freni carboceramici, differenziale posteriore sportivo, sospensioni Dynamic Ride Control a controllo elettronico, ed il Dynamic Steering (capace di assorbire le oscillazioni involontarie dello sterzo, sulle asperità, e di renderne più comoda la reattività). Se ancora non fosse abbastanza, richiedendo il “ RS Dynamic Package”, è possibile ottenere anche una deroga sulla velocità massima, portata a 280 km/h

La nuova Audi RS4 Avant, vista all’Autosalone di Francoforte, arriverà nelle concessionarie a partire dal mercato tedesco, con un prezzo base di 79.900 euro, e le prime spedizioni calendarizzate a inizio 2018

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - La Audi RS4 Avant mostrata all'auto salone di Francoforte ha ben impressionato il pubblico per la rara capacità di essere un unicum in cui il conducente può trovare spazio, comfort, tecnologia, e tanto supporto alla sua voglia di sportività. Rispetto alla generazione precedente, la nuova station wagon di Ingolstadt attua tanti piccoli miglioramenti che, però, hanno colto nel segno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!