Iscriviti
Bologna

Progetto Bella mossa: se non inquini Bologna ti premia

Parte da Bologna questo progetto che si propone di incentivare l'utilizzo di mezzi di trasporto ecofriendly. Grazie ad un app ed al Gps sarà possibile cumulare punti e vincere sconti, buoni spesa e partecipare all'estrazione di super premi.

Ambiente
Pubblicato il 31 marzo 2017, alle ore 21:14

Mi piace
14
0
Progetto Bella mossa: se non inquini Bologna ti premia
Pubblicità

Parte dal 1° aprile il progetto “Bella mossa” promosso dalla SRM – Reti e Mobilità, l’Agenzia del Comune e della Città metropolitana di Bologna, cofinanziata nell’ambito del progetto europeo di ricerca Empower e patrocinata dal Comune e dalla Città Metropolitana di Bologna, dalla Regione Emilia-Romagna, dall’Università di Bologna, dalla Camera di Commercio e da diversi comuni dell’area metropolitana.

L’obiettivo è incentivare l’uso di mezzi di trasporto alternativi ed ecosostenibili e ridurre i livelli di smog nei centri urbani.

Come funziona e cosa si vince

Scaricando una semplice app – “Betterpoints” – sarà possibile iniziare a cumulare punti da Aprile fino a Settembre. Si può partecipare sia singolarmente che in gruppo; ad esempio, se si è dipendente di un’azienda è possibile coinvolgere tutto il personale con un’iscrizione colletiva.

Il sistema è molto semplice: ogni giorno bisognerà indicare il mezzo scelto tra quelli consentiti e poi sarà il GPS a certificare la durata ed il vostro percorso. Così facendo, si cumulano punti che potranno essere utilizzati per sconti o buoni spesa. Inoltre, sono previste delle estrazioni di super premi come un ciclomotore elettrico, una bicicletta elettrica, una bicicletta urbana ed un monopattino, oltre a buoni viaggio, buoni spesa high-tech e tanto altro ancora.

L’iniziativa è davvero bella ed ha come obiettivo quello di incentivare l’uso di mezzi di spostamento ecofriendly come la bici, l’autobus, il treno, il car-sharing e il car-pooling nel tentativo di riqualificare le nostre città.

I livelli di inquinamento delle nostre città sono preoccupanti e spesso superano di gran lunga i massimi consentiti, quindi sostenere questa inziativa non può far altro che bene.
Speriamo che questo proggetto venga condiviso ben presto anche da atre città.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Lilly Prosperi - Un'iniziativa lodevole che, a mio avviso, dovrebbe essere condivisa e adottata da molti Comuni italiani per abbassare i livelli di smog spesso al limite o di molto superiori ai massimi consentiti! Un modo per prendersi cura dell'ambiente insieme con la possibilità di essere anche premiati per l'impegno ed il buon esempio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!