Iscriviti

Inquinamento atmosferico: a Modena arrivano le panchine mangia-smog

Da un progetto europeo promosso da Climate-Kic è iniziata a Modena una nuova sperimentazione con l'installazione di panchine mangia-smog: non risolveranno tutti i problemi relativi all'inquinamento, ma è un modo nuovo per combatterlo.

Ambiente
Pubblicato il 25 maggio 2017, alle ore 14:16

Mi piace
30
0
Inquinamento atmosferico: a Modena arrivano le panchine mangia-smog
Pubblicità

Troppo smog nelle nostre città? Ecco un nuovo progetto europeo denominato “City tree scaler” volto alla sperimentazione di  un’attività proattiva per migliorare la qualità dell’aria nelle città.
Il progetto è stato promosso e finanziato da Climate-Kic, la più grande comunità pubblico-privata a livello europeo nata nel 2010 per la diffusione e la promozione dell’innovazione nella sfida ai cambiamenti climatici e alla creazione di una società “zerocarbon”.

Modena è la prima città in Italia selezionata per la sperimentazione di nuovi pannelli biotecnologici montati su alcune panchine che hanno l’obiettivo di migliorare la qualità dell’aria; gli effetti positivi di questa nuova tecnologia verranno monitorati fino al 2018 dall’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del Cnr.

inquinamento-modena-panchine-mangia-smogPer ora il Comune di Modena ha già installato la prima panchina, poi ne verranno sistemate altre due in zone particolarmente trafficate della città.

La panchina ha dietro lo schienale un grande pannello verde ricoperto di muschio e piante. In realtà si tratta di una vera e propria parete biotecnologica che filtra lo smog e cattura circa 240 tonnellate di CO2 migliorando notevolmente la qualità dell’aria.

Queste panchine sono totalmente autosufficienti, infatti hanno al loro interno un sistema di irrigazione ed autoconcimazione per le colture di muschio e piante vascolari che sono presenti sul pannello – alto circa 4 metri e profondo 6 cm -; inoltre, sono alimentate ad energia tramite dei pannelli solari e sono in grado di inviare i dati ambientali via internet direttamente al ‘cervellone’ che li analizza; infine, le panchine sono state realizzate per la maggior parte con materiale riciclato.

Secondo i test di laboratorio, le citytree producono l’effetto di più di due campi di calcio pieni di alberi, in uno spazio davvero minimo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Martina Gabbrielli - Questa è veramente una sperimentazione interessante, panchine che ci aiutano a migliorare la qualità dell'aria, piccoli polmoni verdi che si installano n giro per la città e ci fanno respirare meglio. Mi auguro davvero che la sperimentazione abbia esiti positivi e che possano presto essere distribuite in tutte le nostre città per combattere l'inquinamento!

Lascia un tuo commento
Commenti
Rita Serretiello

25 maggio 2017 - 14:54:59

L'idea è molto bella e salutare, ma sono un pugno in un'occhio e non credo che stiano bene in zone cittadine che sono bellissime dal punto di vista architettonico, ma penso sia un prototipo di pura prova

0
Rispondi