Iscriviti

Allarme siccità: 20 miliardi di metri cubi d’acqua in meno

I dati che vengono diffusi, riguardo il problema siccità, sono allarmanti. A partire da gennaio del 2017 in "deposito" mancano più di 20 miliardi di metri cubi di acqua: la stessa portata del Lago di Como.

Ambiente
Pubblicato il 21 giugno 2017, alle ore 11:47

Mi piace
11
0
Allarme siccità: 20 miliardi di metri cubi d’acqua in meno
Pubblicità

E’ come se fosse sparito un mese intero di pioggia, rispetto agli anni passati. Nei primi cinque mesi del 2017, 20 miliardi di litri d’acqua in meno rispetto allo stesso periodo degli anni passati, per rendere l’idea, è la stessa portata di tutto il Lago di Como.

La primavera bollente, terminata poche ore fa, è la seconda più calda degli ultimi 60 anni – al primo posto troviamo la primavera del 2007 – ci consegna una stagione secca, con una già grave carenza idrica. Come già detto, infatti, mancano all’appello ben 20 miliardi di metri cubi di pioggia, il quadro si fa ancora più allarmante sei si calcola il periodo a partire da dicembre del 2016: meno il 30 per cento di pioggia con sei mesi – pieni – di siccità.

Da tener presente che i dati, ancora, non comprendono giugno, altro mese praticamente asciutto al 98%. In effetti le previsioni meteorologiche, da questo punto di vista, sono tutt’altro che incoraggianti: caldo africano, massime che si aggireranno intorno ai 35 gradi centigradi e pioggie praticamente – quasi – nulle.

La siccità colpisce, soprattutto, le coltivazioni. La Calabria è una di quelle Regioni che si prepara a chiedere lo stato di “Calamità Naturale” proprio per il comparto che riguarda il settore agricolo.

“Continuando di questo passo, molto presto, ci potrebbero essere anche problemi di approvviggionamento idrico” denuncia il comune di Grosseto. Questo vuol dire che, non sprecare acqua e farne un uso responsabile, utilizzandola con “parsimonia” più che essere considerato come un invito, in questo periodo storico, è una necessità.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Francesco Pezzuto - L'acqua è fonte di vita e se mancasse, la vita stessa non esisterebbe. Si sente parlare spesso di problema siccità e, quasi sempre viene sottovalutato. I dati diffusi nelle ultime ore ci devono far preoccupare nella speranza che l'uomo - in generale - riesca a rendersi conto che lo spreco di questo bene primario deve essere ridotto ulteriormente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!