Iscriviti

Volley maschile: Civitanova Marche vince il quarto scudetto

La Lube Civitanova vince gara 3 della serie di finale del campionato di volley maschile battendo Trento per 3-1 in una gara dove la Lube ha dominato quasi tutto l'incontro con un super Juantorena.

Altri sport
Pubblicato il 8 maggio 2017, alle ore 14:26

Mi piace
10
0
Volley maschile: Civitanova Marche vince il quarto scudetto
Pubblicità

La Lube Civitanova Marche è la nuova squadra campione del volley maschile del 2017, dove aveva trionfato per l’ultima volta quando giocava a Macerata nel 2014.

La gara 3 di finale ha seguito tutto sommato l’andamento delle due gare vinte in precedenza dalla Lube contro una Trento in grande difficoltà in questa serie di finale: il sestetto marchigiano di Chicco Blengini, che dopo aver affondato Trento in casa dopo 23 gare vinte di fila nel proprio fortino casalingo, si apprestava a ripetere quanto di straordinario fatto in gara 1, dove in 71 minuti aveva steso la povera Diatec Trentino.

In realtà, il primo set non è stato molto semplice da vincere per la Lube: Trento ha avuto a disposizione tre set point per chiudere a proprio favore il primo parziale, ma la grande concentrazione dei marchigiani ha permesso loro di tenere duro e vincere il primo set sul 28-26.

Nel secondo set la partita è equilibrata fino al 20 pari, poi Civitanova allunga decisamente nel punteggi e vince agevolmente per 25 a 20, portandosi sul 2-0 nel conto dei set e vedere lo scudetto ad un solo set di distanza.

La Diatec Trentino, però, non si scompone più di tanto e, con una reazione di orgoglio, stende i marchigiani, che, compreso che non avrebbero più recuperato lo svantaggio, si accomodano e si riposano per partite più forti che mai nel quarto parziale. Intanto Trento vince il terzo set per 25-18.

Il quarto set vede allungare il punteggio da parte di Civitanova fin da subito ed un devastante Juantorena, miglior giocatore del torneo maschile, abbatte da solo le velleità di rimonta di Trento, portandosi dapprima sul 17-9 e chiudere con una grande festa sul 25-14 che significa titolo per una squadra che lo scorso anno fallì l’obiettivo dopo aver vinto la regular season. Stavolta a Civitanova Marche c’è solo la festa.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - Civitanova Marche ottiene il quarto scudetto della sua storia, che nelle altre occasioni ha ottenuto a Macerata, grazie ad una grande squadra completa e trascinata da Osmani Juantorena, giocatore nel giro della nazionale azzurra guidata dal coach di Civitanova, Chicco Blengini. Juantorena ha fatto la differenza in tutta la stagione ed ha valorizzato il lavoro di tutta la sua squadra, ma la classe superba in attacco dell'italo-cubano ha fatto la differenza, mettendosi in luce come il miglior giocatore del torneo di volley maschile e portando al successo e allo scudetto la trepidante Civitanova Marche.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!