Iscriviti

Sci Alpino, Mondiali al via a St. Moritz

Arriva St. Moritz, località cult e perla dello sci alpino per due settimane di gare mozzafiato. Anche l'Italia potrà dire la sua in molte discipline. Occhi puntati su Sofia Goggia e Peter Fill - per l'Italia - e sulla beniamina di casa Lara Gut.

Altri sport
Pubblicato il 4 febbraio 2017, alle ore 12:23

Mi piace
5
0
Sci Alpino, Mondiali al via a St. Moritz
Pubblicità

Ci siamo , mancano pochissimi giorni ai Mondiali di sci alpino che prenderanno il via il prossimo martedì 7 febbraio a St. Moritz.

La cittadina svizzera, da sempre protagonista quando si parla di sport invernali, si sta preparando alla grande alle prossime due settimane di sci. E’ proprio agli sport invernali, e in particolare al turismo sciistico, che St. Moritz deve gran parte del suo successo.

Nell’ambito dello sci alpino, con gli oltre 350 km di piste di ogni tipo, St. Moritz è famosa per la partenza della discesa libera maschile chiamata “caduta libera” a causa del muro che porta ad una accelerazione da 0 a 100 km/h in 4 secondi.

Questa è la quarta volta che St. Moritz ospita i Mondiali di sci alpino, l’ultima fu 14 anni fa, e la gara inaugurale sarà il supergigante femminile che vedrà protagonista la beniamina di casa Lara Gut, attuale leader della classifica di disciplina. Per questa gara gli occhi degli appassionati saranno puntati non solo su Lara Gut, ma anche sulla sorprendete Ilka Stuech, su Lindsey Vonn e sulla nostra Sofia Goggia.

Per quanto riguarda le altre gare ci sono alcuni titoli vacanti visto il ritiro di Tina Maze, campionessa in carica di discesa e combinata, e l’infortunio dell’americano Ted Ligety, campione in carica nello slalom gigante.

Occhi puntati anche sugli atleti italiani che potranno fare bene in questa rassegna iridata: per il supergigante femminile è Sofia Goggia l’azzurra da tenere d’occhio, mentre per la gara maschile gli uomini di punta per l’Italia sono Dominik Paris e Christof Innerhofer che sicuramente daranno battaglia ai norvegesi.

La sfida tra Norvergia e Italia si replicherà anche in occasione della discesa libera maschile, disciplina in cui oltre a Paris è atteso anche il nostro Peter Fill, attuale leader di specialità in coppa del mondo. 

Non ci sono pronistici per il Team Event in programma per martedì 14 febbraio, mentre per lo slalom speciale femminile solo un nome prevale sugli altri ed è quello di Mikaela Shiffrin.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Elisa Melandri - Come ogni manifestazione sportiva che si rispetti anche i mondiali di sci alpino hanno il loro fascino. La nazionale italiana ha tutte le carte in regola per fare bene e sarà interessante vedere in gara l'americana Lindsey Vonn e l'austriaca Anna Veith, da poco rientrate in gara dopo gli infortuni. Le diverse assenze degli infortunati Svindal e Ligety, in campo maschile, e il ritiro di Tina Maze, in campo femminile, lasciano campo libero a molti altri atleti alla conquista dei titoli iridati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!