Iscriviti

Giro d’Italia: sul Blockhaus Quintana dà spettacolo, tappa e maglia

Nella nona tappa esce allo scoperto il colombiano Nairo Quintana, che sulla salita finale stacca tutti e va a prendersi la maglia rosa. 2° Thibaut Pinot, Nibali perde un minuto

Altri sport
Pubblicato il 14 maggio 2017, alle ore 18:08

Mi piace
18
0
Giro d’Italia: sul Blockhaus Quintana dà spettacolo, tappa e maglia
Pubblicità

E’ il colombiano Nairo Quintana il protagonista assoluto della nona tappa del 100° Giro d’Italia, che ha portato la carovana da Montenero di Bisaccia (Campobasso) al Blockhaus (Chieti), su un percorso di km 149.

Nella salita finale verso il traguardo, posto a 1665 metri s.l.m., il capitano della Movistar, dopo aver fatto lavorare i suoi uomini, ha preso in mano la situazione e con scatti ripetuti ha fiaccato la resistenza di tutti i suoi avversari, andando a trionfare in solitaria.

Le emozioni di questa tappa iniziano ai -20 km dal traguardo, quando una moto della polizia stradale ferma a bordo strada viene centrata da Wilco Kelderman, provocando una caduta che coinvolge gran parte dei corridori del Team Sky. Vanno a terra anche lo spagnolo Mikel Landa Meana e l’inglese Geraint Thomas, annunciati protagonisti di questa edizione del Giro.

Mentre i due corridori Sky cercano di rientrare tra i migliori, si scatena la bagarre in testa. Ne fa subito le spese la maglia rosa Bob Jungels, che ai -9 km perde la ruota dei battistrada. A 7 km dalla vetta primo scatto di Quintana, rintuzzato da Vincenzo Nibali e dal francese Thibaut Pinot. Il colombiano ci prova ancora tre volte fino all’allungo decisivo a 4000 metri dall’arrivo. Il solo Pinot prova a inseguire il battistrada, mentre Nibali viene raggiunto e staccato dagli olandesi Tom Dumoulin e Bauke Mollema, che poco dopo raggiungono anche il francese.

Sul traguardo Quintana vince con 24” su Pinot e Dumoulin, 41” su Mollema, 1’ su Nibali e 1’18” su Pozzovivo. La maglia rosa Bob Jungels arriva a 3’29”. Ritardi più pesanti per Geraint Thomas, arrivato dopo 5 minuti e Mikel Landa Meana che accumula un ritardo di quasi 27 minuti.

Ecco la nuova classifica generale: Nairo Quintana in maglia rosa, 2° Thibaut Pinot a 28”, 3° Tom Dumoulin a 30”, 4° Bauke Mollema a 51”, 5° Vincenzo Nibali a 1’10”, 6° Domenico Pozzovivo a 1’28”.

Lunedì 15 maggio la corsa si ferma per il secondo giorno di riposo. Si riprenderà martedì 16 maggio con la prima cronometro individuale da Foligno a Montefalco di 39,8 km.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Costantino Ferrulli - Il primo vero banco di prova, per le ambizioni di vittoria di questo centesimo Giro d’Italia, hanno messo in mostra uno strepitoso Nairo Quintana che, prima ha fatto lavorare la sua squadra, e poi si è andato a prendere tappa e maglia. Il Giro è ancora lungo, ma il colombiano sembra fare sul serio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!