Iscriviti

Giro d’Italia al via, ieri la presentazione delle squadre

Le squadre nel pomeriggio di ieri sono state presentate ad Alghero in una grande festa che è stata anche un momento molto toccante nel quale ricordare Michele Scarponi, deceduto la scorsa settimana.

Altri sport
Pubblicato il 5 maggio 2017, alle ore 11:15

Mi piace
10
0
Giro d’Italia al via, ieri la presentazione delle squadre
Pubblicità

La centesima edizione del Giro d’Italia è pronta a prendere il via da Alghero nella giornata di venerdì 5 maggio 2017 dalla splendida città sarda affacciata sul Mediterraneo.

Nella giornata di giovedì 4 maggio sono state presentate, sempre ad Alghero, le 22 squadre che parteciperanno all’edizione del centenario, ognuna delle quali può contare su un totale di nove uomini a sua disposizione. L’unica squadra che fa eccezione è l’Astana, la squadra in cui militava Michele Scarponi, lo scalatore di Filottrano deceduto la scorsa settimana a causa di uno spaventoso incidente subito in allenamento.

La squadra kazaka ha deciso di non rimpiazzare lo sventurato Michele, proprio per ricordare durante tutto questo Giro la figura di Scarponi, che portava tanta allegria e ironia nella sua squadra e nel gruppo in generale.

Tra i favoriti, il numero uno è chiaramente Vincenzo Nibali, vincitore del giro nel 2013 e nel 2016, che vorrà cercare di vincere anche per ricordare il suo ex compagno di squadra Scarponi: oggi Nibali milita nella Bahrain Merida ed è a capo di una formazione che può contare due altri italiani di primo piano come Franco Pellizzotti e Giovanni Visconti. Anche Nairo Quintana, vincitore del Giro 2014 è tra i favoritissimi: il potente scalatore colombiano milita nelle file della Movistar, di cui è capitano.

Altri favoriti per la vittoria finale sono Thibaut Pinot, lo scalatore francese della FDJ, Geraint Thomas e Mikel Landa, le guide del fortissimo team Sky. Tra gli outsider ci sono l’olandese Steven Kruiswijk ed il costaricano Andrey Amador.

La prima tappa del Giro si snoda attraverso un bel percorso insito nella Sardegna settentrionale, situato tra Alghero ed Olbia, 206 km di percorso, nel quale il finale di tappa pare prestarsi alla vittoria di un velocista. Per tre giorni la corsa rosa si disputerà in Sardegna, poi lunedì, nel primo giorno di riposo, poi lunedì, in occasione del primo giorno di riposo, la corsa si trasferirà in Sicilia per raggiungere Milano il prossimo 28 maggio.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - La corsa rosa del centenario è pronta a prendere il via dalla Sardegna, in un percorso dagli scenari spettacolari che condurrà i corridori da Alghero fino a Milano, dal 5 al 28 maggio 2017. L'edizione in atto si presenta come molto spettacolare e si presta alla vittoria degli scalatori, tra i quali troviamo Nibali, Quintana, Pinot, Landa e Thomas. Mi aspetto, come tutti, grande agonismo e spettacolo in tutte le tappe, con fughe trepidanti e scalate all'ultimo scatto, per raggiungere le più impervie vette italiane al primo posto.

Lascia un tuo commento
Commenti
Costantino Ferrulli

06 maggio 2017 - 09:34:40

C'è una ripetizione nella parte finale. Magari chiedi una rettifica

0
Rispondi