Iscriviti

Giro d’Italia 2017: Tom Dumoulin re della ‘Corsa Rosa’

Tom Dumoulin arriva secondo nella cronometro finale da Monza a Milano dietro a Van Emden, e con il vantaggio ottenuto nella crono vince il Giro d'Italia davanti a Nairo Quintana e a Vincenzo Nibali.

Altri sport
Pubblicato il 28 maggio 2017, alle ore 19:15

Mi piace
9
0
Giro d’Italia 2017: Tom Dumoulin re della ‘Corsa Rosa’
Pubblicità

Nell’ultima tappa dell’edizione numero 100 del Giro d’Italia, da Monza a Milano, la vittoria va all’olandese Van Emden, ma al secondo poste giunge uno scatenato e velocissimo Tom Dumoulin, che vince il Giro d’Italia numero 100, grazie alle sue grandi doti di cronoman ed alle ottime doti dimostrate anche in salita.

Da Monza, precisamente dall’autodromo Nazionale, a Milano, piazza Duomo, ci sono trenta chilometri sostanzialmente pianeggianti e la parte finale constatava di curve molto pericolose, in grado di cancellare la velocità ottenuta sui vari rettilinei della parte finale del percorso.

Il migliore dei sei che partivano favoriti per la vittoria in questo Giro era sicuramente Tom Dumoulin e, con una progressione costante nella velocità chilometro dopo chilometro, ha ottenuto una seconda posizione nella tappa molto importante per definire la classifica finale del Giro d’Italia, la quale ha visto Quintana perdere molti secondi, ma arrivare al secondo posto in questo Giro, con un Nibali combattivo, ma non sufficiente per ottenere il secondo posto.

La classifica finale vede Tom Dumoulin vincere il Giro d’Italia con la maglia rosa sulle spalle ottenendo 31 secondi di vantaggio su Nairo Quintana e 40 secondi su Vincenzo Nibali. L’olandese, primo della sua nazione ad aggiudicarsi il Giro, ha vinto grazie alle sue grandissime prestazioni a cronometro, ma i suoi avversari Quintana e Nibali hanno perso alcune occasioni per attaccare Dumoulin specialmente nelle tappe dell’ultima settimana, dove le salite avrebbero consentito in più occasioni di accumulare vantaggio sull’olandese della SunWeb.

Per chiudere il discorso sul Giro 100, si è dimostrata questa competizione come la più equilibrata degli ultimi anni, la maggior parte delle tappe hanno visto momenti spettacolari ed i grandi di questo Giro si sono dati battaglia sui monti più importanti da scalare. Ma alla fine ha trionfato solo lui, Tom Dumoulin.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - E alla fine quasi tutti abbiamo indovinato almeno il vincitore finale del Giro 100, Tom Dumoulin, il primo olandese ad ottenere la vittoria nel Giro d'Italia. Questo corridore è in continua ascesa nell'ottenimento di risultati importanti, le sue doti da cronoman sono fenomenali e conta anche su una buona condizione in salita, caratteristiche cardine per vincere dei grandi giri di ciclismo. Resta da vedere se Tom parteciperà al Tour de France e tenterà di ottenere l'accoppiata Giro - Tour difficile da portarsi a casa.

Lascia un tuo commento
Commenti
Costantino Ferrulli

28 maggio 2017 - 22:30:01

Complimenti a Dumoulin che ha sfruttato l'occasione di un Giro più adatto a lui. Nell'ultima settimana ci sono state salite, ma alcune troppo lontane dall'arrivo e altre dopo 100 km di pianura in tappe brevi. L'olandese ha avuto la gamba per non naufragare in salita e alla fine ha vinto lui.

0
Rispondi